forte

forte
forte1 /'fɔrte/ [lat. fortis ].
■ agg.
1.
a. [di persona, che ha prestanza fisica] ▶◀ aitante, forzuto, gagliardo, prestante, robusto, vigoroso.  maschio, muscoloso. ◀▶ debole, fiacco, fragile, gracile.  esile, mingherlino, molle.
b. [resistente agli sforzi, anche con la prep. di : f. di gambe ; un ragazzo di f. costituzione ] ▶◀ resistente, robusto, solido. ◀▶ cagionevole, debole, delicato.
● Espressioni: fig., dare (o prestare) man forte (a qualcuno) ➨ ❑; fig., scherz., sesso forte ➨ ❑; taglia forte ➨ ❑.
2.
a. [di persona o carattere, che sa sempre cosa fare, anche in caso di avversità] ▶◀ deciso, determinato, fermo, risoluto, saldo, sicuro, solido. ◀▶ debole, fiacco, fragile, indeciso, insicuro, irresoluto.
b. [che ha coraggio: una donna f. ] ▶◀ (lett.) ardimentoso, audace, coraggioso, impavido, (lett.) prode, valente, valoroso. ◀▶ codardo, pavido, pusillanime, timoroso, vigliacco, vile.
● Espressioni: farsi forte (di qualcosa o qualcuno) [usare a proprio vantaggio: si fa f. delle molte protezioni che ha ] ▶◀ avvalersi, giovarsi, valersi.
3.
a. (fam.) [che ha esperienza o capacità notevoli, con la prep. in : è molto f. in matematica ] ▶◀ abile, bravo, dotato, (fam.) tagliato (per), versato.  esperto, ferrato, provetto, valente. ◀▶ carente, debole, fiacco, scadente.  negato.
b. [assol., in espressioni ammirative del linguaggio giovanile: sei f., papà! ] ▶◀ abile, in gamba.
c. [di persona che fa qualcosa in misura intensa o esagerata: essere un f. camminatore, un f. lavoratore ] ▶◀ grande, instancabile, notevole, [di cose negative] incallito (un bevitore i. ). ◀▶ mediocre, modesto.
d. (fam.) [che diverte: il tuo amico è proprio f. ] ▶◀ divertente, simpatico, spassoso, spiritoso, [di persona] (pop.) una forza (il tuo amico è proprio una forza ). ◀▶ antipatico, noioso, (gerg.) pesante, (lett.) tedioso.
4. [che ha i mezzi per imporre la sua autorità: una monarchia f. ; un f. esercito ] ▶◀ potente. ◀▶ debole.
● Espressioni: maniere forti [uso di mezzi violenti per convincere qualcuno: usare le maniere f. ] ▶◀ e ◀▶ [➨ forza s.f. (4. e)].
5.
a. [che è capace di reggere al peso, agli urti: casa con f. fondamenta ; f. armatura ] ▶◀ robusto, solido. ◀▶ fragile.
b. [che non si consuma, non si logora: tela f. ] ▶◀ resistente, robusto, saldo, solido, tenace. ◀▶ delicato, fragile, labile, tenue.
c. [che resiste, che tiene: colla f. ; nodo f. ] ▶◀ resistente, tenace.
6. [che ha una notevole energia, forza, efficacia: un f. purgante ] ▶◀ efficace, energico, potente. ◀▶ blando.
7. [dato o compiuto con forza: assestare un f. colpo ] ▶◀ energico, possente.  violento. ◀▶ debole, leggero.
8.
a. [di grande intensità: uomo di f. ingegno ; una f. antipatia ] ▶◀ grande, notevole, rilevante. ◀▶ scarso.  ridicolo, risibile.
b. [di grande potenza o violenza: f. vento ; essere agitato da f. passioni ] ▶◀ grande, impetuoso, intenso, possente, potente, vigoroso, violento. ◀▶ debole, moderato, tenue.
c. [di grandi dimensioni: una f. somma di denaro ; f. perdite ; gravano su di lui f. sospetti ] ▶◀ considerevole, consistente, grande, ingente, notevole, rilevante. ◀▶ esiguo, scarso, trascurabile.  insignificante, irrilevante.
9.
a. [che agisce intensamente sul gusto: un sapore, un cibo f. ] ▶◀ piccante, [di cibo] speziato. ◀▶ delicato, dolce, leggero.
b. [che agisce intensamente sull'udito] ▶◀ alto.  assordante. ◀▶ basso, fievole, tenue.
c. [che agisce intensamente sulla vista: una tinta f. ; un rosso f. ] ▶◀ acceso, intenso, luminoso, sgargiante, smagliante, vivace, vivido, vivo. ◀▶ fioco, opaco, pallido, smorzato, spento, tenue.
d. [che agisce intensamente sull'odorato] ▶◀ acre, acuto, intenso, penetrante, pungente.  cattivo, sgradevole. ◀▶ delicato.  buono, gradevole.
e. [di bevanda, dall'elevato tasso di alcol: questa grappa è troppo f. per me ] ▶◀ alcolico. ◀▶ leggero.
10.
a. [difficile da sopportare: un f. dolore ] ▶◀ acuto, grande, intenso.  atroce, insopportabile, lancinante. ◀▶ leggero, lieve, sopportabile, tenue.
b. [che può offendere: una frase troppo f. ] ▶◀  insolente, offensivo, oltraggioso, volgare. ◀▶ pudico, rispettoso.
11.
a. [di cosa astratta, di gran peso: è un f. argomento a mio favore ; ho f. motivi per rifiutare ] ▶◀ consistente, serio, solido, valido. ◀▶ debole, fiacco.
b. [di maggior valore o importanza rispetto ad altre cose analoghe]
● Espressioni: pezzo forte ➨ ❑; piatto forte ➨ ❑.
12. (ling.)
a. (gramm.) [di categoria grammaticale che nella sua flessione non ricorra a suffissi ma ad alternanze vocaliche: perfetto f. ] ◀▶ debole.
b. (disus.) [di consonante articolata senza vibrazione delle corde vocali] ▶◀ sorda. ◀▶ lene, sonora.
c. [di sillaba che porti l'accento] ▶◀ accentato, tonico. ◀▶ atono, debole.
13. (ant.)
a. [che si comprende o crede a stento: Sì ch'è f. a veder chi più si falli (Dante)] ▶◀ arduo, difficile, duro. ◀▶ agevole, facile.
b. [che crea disagio: altra via, che fu sì aspra e f., Che lo salire omai ne parrà gioco (Dante)] ▶◀ malagevole, scomodo. ◀▶ agevole, comodo.
■ avv.
1.
a. [con violenza o intensità, anche ripetuto: pioveva f. ; il cuore gli batteva f. f. ] ▶◀ energicamente, fortemente, intensamente.  violentemente. ◀▶ delicatamente, piano.  debolmente.
b. [con tenacia: stringere f. ] ▶◀ fortemente, tenacemente. ◀▶ debolmente.
2.
a. [in notevole quantità o intensità: mangiare, fumare f. ; dubito f. ] ▶◀ abbondantemente, assai, molto. ◀▶ moderatamente, parcamente, poco.
b. [molto intensamente: dormire f. ] ▶◀ profondamente.
3. [a gran velocità: correre, andare f. ] ▶◀ rapidamente, speditamente, velocemente.  a rotta di collo. ◀▶ adagio, lentamente, piano.
● Espressioni: fig., fam., andare forte [avere successo: quest'anno quel programma va f.! ] ▶◀ andare a gonfie vele (o alla grande).  andare bene. ◀▶ andare male.
4. [con un volume di voce sostenuto: piangere f. ; lo puoi dire f. ] ▶◀ ad alta voce, a voce alta.  a squarciagola. ◀▶ a bassa voce, a voce bassa, piano (piano), sommessamente, sottovoce.
5. (fam.) [anche posposto a un agg., dandogli per lo più valore di superl.: era arrabbiato f. ; sei ignorante f.! ] ▶◀ davvero (era d. arrabbiato ), (fam.) di brutto, molto, (fam.) sul serio.
6. (ant.) [in modo oscuro: però che f. parli — f. dico quanto a la novitade de la sentenza (Dante)] ▶◀ difficilmente, oscuramente. ◀▶ chiaramente, pianamente.
■ s.m.
1. (anche f.) [chi ha coraggio: la fortuna aiuta i f. ] ▶◀ audace, coraggioso, impavido, (lett.) prode. ◀▶ debole, pavido, pusillanime, timoroso.  vigliacco, vile.
2. (anche f.) [che ha molte possibilità di realizzare il proprio volere: l'arroganza dei f. ] ▶◀ potente. ◀▶ debole, umile.  oppresso.
3. (mus.) [didascalia che, apposta a un passaggio musicale, ne prescrive un'esecuzione effettuata con un robusto grado di sonorità] ◀▶ piano.
 fortissimo, f., mezzo forte, piano, pianissimo.
4. (solo al sing.)
a. [parte forte o più forte di qualcosa: il f. dell'esercito ] ▶◀ grosso, nerbo.
b. [la cosa in cui meglio si riesce o si è più capaci (prob. esemplato sul fr. fort ): la matematica non è il mio f. ] ▶◀ cavallo di battaglia, passione, specialità. ◀▶ neo, (punto) debole, tallone d'Achille.
c. [sapore o odore acido di sostanze fermentate: prendere il f., sapere di f. ] ▶◀ acido, agro.
dare (o prestare) man forte (a qualcuno) [venire in aiuto, in difesa di qualcuno: prestare man f. a un amico ] ▶◀ aiutare (∅), sostenere (∅), supportare (∅), (lett.) tenere bordone.  difendere (∅). ◀▶ danneggiare (∅), nuocere.
pezzo forte [opera o parte di un'opera (teatrale o musicale) in cui un attore o un cantante esprime meglio le sue capacità] ▶◀ cavallo di battaglia.
piatto forte
1. [la portata migliore, più importante, più gustosa di un pasto] ▶◀ (non com.) piatto di resistenza, pietanza.
2. (fig.) [la parte più interessante di qualcosa] ▶◀ clou.
sesso forte ▶◀ maschi, uomini. ◀▶ sesso debole.
taglia forte ▶◀ extra-large. ◀▶ small, taglia ridotta. [⍈ grande, particolare, piano]
 
forte2 s.m. [uso sost. dell'agg. forte1]. — (milit.) [opera difensiva racchiudente nel suo interno solo costruzioni militari] ▶◀ fortezza.  fortilizio, fortino, piazzaforte, ridotta, roccaforte.

Enciclopedia Italiana. 2013.

Игры ⚽ Нужен реферат?
Synonyms:

Look at other dictionaries:

  • forte — [ fɔrte ] adv. • 1705; on employait 2. fort; it. forte « fort » ♦ Mus. Fort. Passage à exécuter forte, en jouant ou en chantant fort (⇒ fortissimo) . N. m. inv. Passage à exécuter fort. Des forte. ⊗ CONTR. 2. Piano. ● forte adverbe et nom… …   Encyclopédie Universelle

  • forte — FÓRTE adj. invar., adv. 1. adj. invar. (livr.) Tare, puternic. ♢ expr. A se face forte = a face toate eforturile pentru a reuşi într o acţiune, a se declara capabil, în stare să depăşească o încercare anevoioasă. 2. adv. (Indică modul de… …   Dicționar Român

  • Forte — bezeichnet: eine Dynamikbezeichnung in der Musik in der Medizin eine hohe Dosis ein Fahrzeugmodell des südkoreanischen Automobilherstellers Kia, siehe dazu Kia Forte eine amerikanische Power Metal Band aus Oklahoma eine Computersoftware… …   Deutsch Wikipedia

  • FORTE — Saltar a navegación, búsqueda FORTE Organización USAF Estado Activo Satélite de Tierra Fecha de lanzamiento 29 de agosto de 1 …   Wikipedia Español

  • Forte — Saltar a navegación, búsqueda Para otros usos de este término, véase FORTE. Abreviatura de forte. Forte (del italiano forte, fuerte) es un término utilizado en notación musical para indicar una determinada intensidad en el …   Wikipedia Español

  • forte — Ptkl stark, laut per. Wortschatz fach. (17. Jh.) Entlehnung. Entlehnt aus it. forte gleicher Bedeutung, das auf l. fortis stark zurückgeht. Elativ: fortissimo.    Ebenso nndl. forte, ne. forte, nfrz. fort, ndn. forte, nnorw. forte; Fort. ✎ DF 1… …   Etymologisches Wörterbuch der deutschen sprache

  • Forte — (f[=o]rt), n. [IT. forte: cf. F. fort. See {Fort}.] 1. The strong point; that in which one excels. [1913 Webster] The construction of a fable seems by no means the forte of our modern poetical writers. Jeffrey. [1913 Webster] 2. The stronger part …   The Collaborative International Dictionary of English

  • forte — adj. 2 g. 1. Que tem força. 2. Rijo. 3. Robusto. 4. Que pode com muito peso. 5. Possante. 6. Que oferece resistência. 7. Consistente, sólido. 8. Intenso. 9. Violento. 10. Sonoro. 11. Poderoso. 12. Animoso, varonil. 13. Bem defendido; fortificado …   Dicionário da Língua Portuguesa

  • Forte 16 — (Флоренция,Италия) Категория отеля: Адрес: Viale Antonio Gramsci 16 (Piazza Beccaria), Лун …   Каталог отелей

  • forte — I {{/stl 13}}{{stl 8}}rz. n ndm, muz. {{/stl 8}}{{stl 7}} fragment utworu muzycznego wykonywany głośno, mocno {{/stl 7}}{{stl 20}} {{/stl 20}} {{stl 20}} {{/stl 20}}forte II {{/stl 13}}{{stl 8}}przym. ndm, muz. {{/stl 8}}{{stl 7}} głośny, mocny… …   Langenscheidt Polski wyjaśnień

  • Forte — For te (f[^o]r t[asl] or f[=o]r t[asl]), adv. [It. forte, a. & adv., fr. L. fortis strong.] (Mus.) Loudly; strongly; powerfully. [1913 Webster] …   The Collaborative International Dictionary of English

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”